I primi cibi solidi del tuo bambino

I primi cibi solidi

L’introduzione di alimenti solidi –  chiamato svezzamento o alimentazione complementare – dovrebbe iniziare quando il bambino ha circa 6 mesi.

Quanto il tuo bambino comincia a mangiare, all’inizio continuerà a ricevere la maggior parte dei nutrienti di cui ha bisogno dal latte materno o da quello artificiale.

Prova ad offrirgli cibo in un momento adatto a entrambi. Sarai poi in grado di aumentare gradualmente la quantità e la varietà di cibo che il tuo bambino assimila, fino a quando potra’ mangiare piccole porzioni della stessa pietanza del resto della famiglia.

Cibi solIdi

Quando iniziare a svezzare il tuo bambino

I bambini ricevono la maggior parte dei nutrienti di cui hanno bisogno dal latte materno o dal latte artificiale fino a quando non hanno circa 6 mesi.

Se stai allattando, il tuo latte aiuta a proteggere il tuo bambino da malattie e infezioni.

E’ meglio attendere fino a quando il tuo bambino è pronto per le prime pappe cosicche’ sarà in grado di nutrirsi rapidamente, deglutendo più facilmente.

Il tuo bimbo e’ pronto quando:

  • si mastica i pugni
  • si sveglia nella notte anche se prima dormiva
  • e’ interessato al tuo mangiare
  • regge la testa in alto sedendosi da solo

Neonati e allergie alimentari

La varietà nella dieta del tuo bambino è molto importante, ma c’è la possibilità che possano essere allergico a certi cibi.

È importante introdurre questi alimenti uno alla volta e non prima di 6 mesi:

  • latte di mucca
  • uova
  • alimenti che contengono glutine, tra cui grano, orzo o segale
  • alimenti contenenti noci o semi (i bambini sotto i 5 anni non dovrebbero avere noci intere a causa del rischio di soffocamento)
  • pesce e crostacei.

Anche aspettando ad introdurre certi cibi non e’ detto che non siano allergici.

Una volta che il bambino è pronto per le pappe, basta dare loro questi alimenti in quantità molto piccole e osservare attentamente i sintomi di una reazione allergica.

Se il tuo bambino ha già un’allergia nota – come un’allergia alimentare diagnosticata o un eczema, o hai una storia familiare di allergie alimentari, eczema, asma o raffreddore da fieno – potrebbe essere necessario prestare particolare attenzione quando si introducono arachidi e prodotti a base di arachidi.

Parla prima con il tuo medico di famiglia. Ricorda, le arachidi, come tutte le noccioline, dovrebbero essere schiacciate o macinate.

Baby & Co Generic Banner 728*90

Come iniziare con i cibi solidi

Cerca di non preoccuparti di quanto mangia il tuo bambino all’inizio. Ci saranno alcuni giorni in cui mangia di più e altri quando mangia di meno, e a volte puo’ rifiutare completamente alcuni cibi.

Tutti i bambini sono diversi e alcuni imparano ad accettare nuovi cibi più rapidamente di altri.

Per introdurre bene il tuo bambino a cibi solidi:

  • lascia che si diverta a toccare e tenere in mano il cibo;
  • permetti al bambino di nutrirsi da solo, usando le dita, non appena mostra interesse;
  • potrebbe volerci del tempo perché il tuo bambino accetti un nuovo cibo – continua a provare, in quanto potrebbe richiedere diversi tentativi;
  • non forzare il bambino a mangiare – aspetta fino al prossimo pasto se non sono interessati questa volta;
  • se stai usando un cucchiaio, aspetta che il bambino apra la bocca prima di offrire il cibo – anche al tuo bambino potrebbe piacere tenere in mano un cucchiaio;
  • lascia che il tuo bambino vada alla sua velocità;
  • inizia con l’offrire solo pochi pezzi o cucchiaini di cibo, una volta al giorno;
  • lascia raffreddare il cibo caldo e provalo prima di darlo al bambino;
  • non aggiungere zucchero o sale (inclusi i cubetti di brodo) al cibo o all’acqua di cottura del bambino;
  • state sempre con il bambino quando mangia.
svezzamento su Mamma Digitale
www.mammadigitale.com

Quali alimenti dare al tuo bambino da 0 a 6 mesi

Il tuo bambino ha bisogno solo del latte materno o del latte artificiale. La formula “follow-on” non è adatta ai bambini di età inferiore a 6 mesi e non è necessario introdurla dopo 6 mesi.

E’ meglio rivolgersi al proprio medico se si desidera introdurre cibi solidi prima di 6 mesi.

Vitamine per bambini

Si raccomanda che i bambini dalla nascita all’età di 1 anno ricevano un supplemento giornaliero contenente da 8,5 a 10 microgrammi (μg) di vitamina D, indipendentemente dal fatto che assumano o meno un integratore contenente vitamina D.

I bambini alimentati con latte artificiale non hanno bisogno di un integratore di vitamina D se bevono 500 ml (circa una pinta) o più al giorno. Questo perché la formula è già fortificata con vitamina D.

Da 6 mesi – le prime pappe

I primi alimenti solidi del tuo bambino possono includere frutta e verdura cotte in padella o morbide – come pastinaca, patate, patate dolci, carote, mele o pere – tutte raffreddate prima di mangiare.

Continuate a dare il latte materno o il latte artificiale, ma non date loro latte di mucca, capra o pecora fino a quando non hanno 1 anno.

Alcuni bambini amano iniziare con i purè. Gli altri bambini hanno bisogno di un po ‘più di tempo per abituarsi a una nuova consistenza, quindi in un primo momento potrebbero preferire cibi lisci o miscelati su un cucchiaio.

Continua a offrire cibi diversi, compresi quelli che il bambino ha rifiutato prima. Possono essere necessari molti tentativi prima che il bambino accetti un nuovo cibo o una nuova consistenza.

Fingers Food

Non appena il tuo bambino inizia a mangiare cibi solidi, puoi incoraggiarli ad avere stuzzichini in modo che possano nutrirsi da soli. Inizia con cibi che si sciolgono facilmente in bocca e sono abbastanza lunghi per essere afferrati. Pezzi della dimensione del tuo dito vanno bene. Rimani sempre con il bambino quando mangia nel caso in cui iniziano a soffocare.

Una volta che il bambino è abituato a questi alimenti solidi, puo’ avere carne cotta morbida come pollo, purè di pesce (controlla attentamente eventuali lische), pasta, pane tostato, pezzi di focaccia, lenticchie, riso e purè di uova sode.

Puo’ anche avere latticini grassi come yogurt, formaggio fresco o crema pasticcera. Scegli prodotti senza zucchero aggiunto o con meno zucchero. Puoi usare il latte di vacca intero in cucina o mescolato con cibo a partire dai 6 mesi.

Ricordati che con i solidi bisogna offrire sorsi d’acqua durante i pasti.

svezzamento Mamma Digitale
www.mammadigitale.com

Alimenti da 8 a 9 mesi

Il tuo bambino si sposterà gradualmente verso il consumo di 3 pasti al giorno. Potra’ avere un mix di morbidi stuzzichini e purè o cibi tritati.

La dieta del tuo bambino dovrebbe consistere in una varietà di:

  • frutta e verdura
  • pane, riso, pasta, patate e altri cibi amidacei
  • carne, pesce, uova, fagioli e altre fonti di proteine non caseari
  • latte e prodotti lattiero-caseari
Fruits Mamma Digitale
www.mammadigitale.com

E dopo i 12 mesi?

Il tuo bambino ora mangerà 3 pasti al giorno – sminuzzato se necessario – più latte materno o intero, e spuntini più sani come frutta, bastoncini di verdure, pane tostato e torte di riso.

Adesso possono bere latte intero di mucca: i bambini sotto i 2 anni hanno bisogno di grassi e vitamine in più. A partire dai 2 anni, se mangiano bene e crescono bene, possono avere latte parzialmente scremato. A partire da 5 anni, l’1% di grassi e latte scremato vanno bene.

Il latte parzialmente scremato può essere introdotto quando il bambino ha 2 anni, purché sia un buon mangiatore e abbia una dieta variata.

Consigli di Mamma Digitale per ricette:

Weaning: What to Feed, When to Feed, and How to Feed Your Baby

The Baby-led Weaning Cookbook: Over 130 delicious recipes for the whole family to enjoy

Ella’s Kitchen Bundle

In caso vogliate mandare altri suggerimenti, potete contattarmi o mandarmi una mail a ciao@mammadigitale.com

Fonte: https://www.nhs.uk/conditions/pregnancy-and-baby/solid-foods-weaning/

SaveSave

SaveSave

Author: Mamma Digitale

Italian mum | Business Mentor | Helping mothers becoming entrepreneurs, and feel good about themselves. #PRfriendly ciao@mammadigitale.com

Rispondi