Royal Wedding: questo matrimonio s’ha da fare?

Il Royal Wedding e’ alle porte. Premetto col fatto che sono (o meglio ero) una fan di Suits, quindi Rachel (aka Meghan Markle) l’ho sempre vista come la ragazza della porta a fianco. Il personaggio e’ abbastanza positivo: lei e’ colta, bella, brava e forse anche un po’ noiosa.

Suits Mamma Digitale

www.mammadigitale.com

Quando ho sentito che usciva con il principe Harry non ci ho creduto. Ho pensato che i paparazzi e i giornalisti si erano inventati una storia surreale per vendere le testate. Poi quando lui ha pubblicato un comunicato stampa ufficiale per difenderla da polemiche ingiuste, sono rimasta senza parole.

Non ci potevo (o volevo) credere. Sembrano appartenere a due mondi opposti: lui il principe tenebroso, un po’ fuori di testa e lei.. Rachel di Suits.

Royal Wedding Mamma Digitale

www.mammadigitale.com

 

Royal Wedding si o no?

Ci sono state un sacco di polemiche dato il diverso ceto sociale, ma soprattutto il fatto che lei sia figlia di una signora di colore e di un signore caucasico. Ma io dico, ma che ci interessa lei di che nazionalita’? Da dove arrivano i genitori?

Non ci basta sapere che e’ una donna di successo e di talento? E poi, parliamoci chiaro, e’ di una bellezza eclatante (senza nulla togliere alla nuora, ma insomma, si vede che ha un bel carisma). Si e’ fatta da sola e con tanta forza e determinazione ha raggiunto una bella carriera (forse un po’ corta, visto che l’ha dovuta abbandonare per diventare principessa).

Meghan Harry www.mammadigitale.com

www.mammadigitale.com

E poi avete visto che tenerezza quando si guardano? Lui si scioglie come un panetto di burro quando lei gli sorride. Non basta alle male lingue che due giovani siano felicemente innamorati?

Sembra proprio una favola e per questo motivo auguro domani ai giovani sposi una lunga vita insieme felice, piena di marmocchi (si, gia’ so cosa pensate.. “tanto avranno tre nanny che li curano a mie spese”), lavori di beneficienza e viaggi indimenticabili. Anche se a spese nostre.

Tanti auguri e figli maschi!

 

SaveSave

Rispondi