Un viaggio alle porte di Milano

Casa dolce casa

E’ inevitabile, quando si torna a casa ci si sente meglio. Sara’ l’aria ‘buona’, il pranzo cucinato dalla mamma con le verdure del tuo giardino, sara’ il sole che scalda (anche troppo) la pelle. Sono nata a Milano, ma cresciuta nell’hinterland milanese in quel di Cernusco sul Naviglio. Ho frequentato tutte le scuole dell’obbligo a Gorgonzola, dunque mi fa sempre piacere ritornare in questi luoghi.

Mamma Digitale casa

Quando ho portato per la prima volta a casa in Italia mio marito ero super contenta di fargli vedere i luoghi in cui sono cresciuta. Ora invece non vedo ‘ora di farli vedere alla mia bimba, anche se e’ ancora piccina. Il paese da dove vengo e’ molto carino, alle porte del capoluogo milanese. E’ circondata dal verde, dai campi dei contadini e soprattuto (come dice il nome) dal Naviglio.

mamma digitale cascina casa

Sai, quando sei giovane dai sempre per scontato tutto. E non sei mai contento di nulla. Questa infatti sono proprio io: volevo spaccare a destra e a manca. Volevo essere indipendente, anticomformista e soprattuto lontana dalla realta’ in cui vivevo. Ora invece mi ritrovo a voler ritrovare le mie radici, le mie tradizioni e i miei luoghi. E’ bello condividere la tua ‘vecchia’ vita con altri, ed e’ per questo che ho deciso di documentare i miei viaggi sul mio blog, ma anche sul mio profilo Instagram.

Mamma Digitale papa'

Sui Instagram potete trovare anche una sezione sul cibo italiano che ho mangiato. Lo so, anche questo potrebbe essere scontato, ma invece non lo e’.

Cibo Italiano Mamma Digitale      

Sono un’appassionata di viaggi e mi piace un sacco ricordarmi cosa ho fatto (grazie anche alla macchina fotografica, ma soprattutto alla fotocamera del telefono).

Se volete sapere di piu’, se anche voi siete dei paraggi oppure avete delle domande da fare sulla zona, contattatemi. E’ sempre bello condividere delle esperienze con altre mamme expat, e perche’ no, anche incontrarsi nel luoghi menzionati.

 

 

SaveSave

SaveSave

SaveSave

Leave a Reply