Il mio grosso grasso matrimonio indiano in Italia

Un matrimonio indiano da favola in Italia: l’incontro di due culture diverse

Ho conosciuto mio marito 11 anni fa a Londra e siamo ormai sposati da ben 4 anni. Il tempo scivola tra le dita e nemmeno ci aggiorgiamo. Noi festeggiamo due anniversari, quello della cerimonia civile in comune di Cernusco sul Naviglio (MI) e quello della meravigliosa cerimonia indiana a Trezzo sull’Adda (MI). Vi racconto quello indiano.

Matrimonio indiano Mamma Digitale

 

La cerimonia inizia con un party

Dovete sapere innanzitutto che il matrimonio indiano dura diversi giorni, ma noi abbiamo deciso di sbrigarci in un paio d’ore. Abbiamo scelto due preti (uno indiano e uno italiano) del tempio Hare Krisna di Watford che erano molto aperti ai nostri suggerimenti.

I colori sono accesissimi e gli animi lo sono ancora di piu’. ll matrimonio è considerato un’unione indissolubile non solo tra gli sposi, ma anche tra le due famiglie degli stessi. La cerimonia è piena di piccoli rituali che portano la sposa e lo sposo sul cammino del successo coniugale, finanziario e inscindibile.

Il giorno del matrimonio indiano viene acceso un fuoco sotto un grande gazebo (chiamato Mandap) decorato con fiori. Lo sposo arriva in processione con canti e danze che dimostrano la felicità nell’accettare la nuova sposa, accompagnato dalla famiglia e dagli amici, e viene accolto dalla famiglia della sposa.

Matrimonio indiano Mamma Digitale

L’ingresso della sposa

Quando la sposa arriva al mandap viene accompagnata dal fratello della mamma (nel mio caso il fratello di mio papa’) poiche’ entrambi i genitori sono gia’ seduti. E’ stata una delle parti piu’ emozionanti della cerimonia perche’ avevo invitati italiani alla mia destra e invitati inglesi alla mia sinistra che mi faceno i complimenti in entrambi le lingue.

Matrimonio indiano Mamma Digitale

Lo sposo viene nascosto dietro ad un velo, poiche’ e’ come se vedesse la futura moglie per la prima volta. Ho scherzato tanto con mio marito dicendo che avrei mandato qualcun’altra al mio posto. Lui infatti continuava a chiedere a mio fratello che teneva il velo se fossi veramente io!

Matrimonio indiano Mamma Digitale

Una volta che il velo e’ stato tolto, il padre della sposa affida la figlia allo sposo dopo la promessa di assistere la ragazza nella realizzazione dei tre sacri scopi matrimoniali: Dharma, Artha e Kama, rispettivamente valori morali, benessere economico, piacere.

Il fuoco

Il Sacerdote lega il lembo finale del Sari della sposa al bordo camicia dello sposo o della sua sciarpa di gala, in un nodo.  Gli sposi si scambiano anelli e ghirlande, si prendono per mano e gettano offerte rituali, Samagree, nel fuoco sacro invocando benedizioni sulla loro unione.

Matrimonio indiano Mamma Digitale

Gli sposi per mano camminano 3 volte intorno al fuoco sacro recitando inni vedici per la prosperità, la fortuna e la fedeltà della coppia. Nei primi due giri e’ il marito che guida la moglie, mentre nell’ultimo giro intorno al fuoco e’ la moglie che guida il marito.

Matrimonio indiano Mamma Digitale

Quando la sposa e lo sposo si scambiano le jayamaala, ovvero le ghirlande, dichiarano: “Che tutti i presenti sappiano che ci stiamo accettando l’uno con l’altra con buona volontà, spontaneamente e amabilmente. I nostri cuori sono all’unisono e uniti come le acque“.

Matrimonio indiano Mamma Digitale

I sette passi

La parte principale e centrale del rito consiste nei sette passi, che gli sposi compiono intorno al fuoco sacro recitando invocazioni e promesse per la loro futura vita coniugale. Questo è il momento in cui il matrimonio viene riconosciuto dallo Stato. I sette passi, o promesse, recitano:

La prima promessa è per il cibo.
La seconda per la forza.
La terza per la prosperità.
La quarta per la saggezza.
La quinta per la progenie.
La sesta per la salute.
La settima per l’amicizia.

Lo sposo, a questo punto, allaccia alla sposa un girocollo, il mangalsutra, contenente i simboli di Shiva o Vishnu, che costituisce l’insegna di donna sposata. Poi pone una polvere rossa nella scriminatura centrale dei capelli della sposa e sulla fronte, a simboleggiare la sua nuova condizione di moglie.

Matrimonio indiano Mamma Digitale

La famiglia dello sposo offre doni alla sposa e gli invitati lanciano petali di fiori e riso verso la nuova coppia.

La festa

Il cibo del ricevimento ai matrimoni indiani tradizionali non prevede alcool ed è principalmente vegetariano. Nel nostro caso visto che abbiamo fatto un wedding fusion avevamo da bere e avevamo inoltre due menu’: uno vegetariano-indiano fusion (ci siamo inventati gli gnocchi al curry!) e uno tipico italiano da matrimonio (ovvero 14 portate).

Matrimonio indiano Mamma Digitale

L’organizzazione dietro alle quinte

Sono ormai diventata un’esperta di matrimonio indiani. Ho organizzato il mio in un anno, ho aiutato ad organizzare quello di mio cognato in Repubblica Ceca ed ho assistito attivamente (ballando Bollywood) a diversi altri matrimoni in Inghilterra ed in India.

L’Italia e’ il secondo paese europeo con una maggiore concentrazione di comunita’ indiane. Nonostante cio’ ho dovuto fare arrivare i materiali dall’India.

Ho disegnato io stessa il mio vestito. L’abito da sposa tradizionale indiano e’ rosso, ma io volevo incorporare la tradizione italiana e per questo motivo l’ho voluto bianco / oro con non troppi gioielli. Lo so, penserete che invece il mio vestito sia alquanto sfarzoso, ma vi sbagliate. Insieme al velo, pesava in totale 5kg!

Matrimonio indiano Mamma Digitale

Matrimonio indiano Mamma Digitale

Anche il vestito tradizionale di mio marito, sempre sull’oro/rosso e’ stato preso in un negozio in indiano a Londra e modificato per far si che fosse simile al mio. Le scarpe sono sempre il top!

Matrimonio indiano Mamma Digitale

Potete vedere piu’ immagini sul sito del nostro fotografo Moreno Belloni. Siamo stati anche menzionati da Marry Abroad.

Se volete anche voi organizzare un matrimonio indiano in Italia e avete bisogno delle dritte su come fare, potete contattarmi. Saro’ molto felice di darvi dei consigli pratici!

 

SaveSave

SaveSave

SaveSave

Rispondi