Parto con l’hypnobirthing: la mia esperienza

L’hypnobirthing funziona davvero?

Ho deciso di scrivere questo articolo sulla mia esperienza di hypnobirthing perché ho alcune amiche incinta e hanno chiesto il mio parere visto che ho utilizzato questo approccio. Prima di sceglierlo, ho letto diverse storie di mamme che hanno addirittura provato “poco” dolore. Inutile dirvi che dopo la mia ricerca ho abboccato come un pesce.

Mamma Digitale hypnobirthing

Che cos’ è l’hypnobirthing?

Questo metodo è una tecnica di rilassamento, di visualizzazione e di respirazione. Ho sempre fatto yoga, quindi sapevo più o meno cosa aspettarmi.

Mamma Digitale hypnobirthing

L’hypnobirthing insegna che in assenza di paura e di tensione, il dolore forte non accompagna a tutti i costi il travaglio. Si impara come raggiungere questo tipo di rilassamento, liberi della resistenza che la paura ci crea, e si impara ad usare il proprio istinto per un sereno e confortevole parto.

Molte persone pensano che con l’ipnosi possano perdere il controllo; con l’hypnobirthing non si perde il controllo, anzi, lo si acquisisce.

In un parto naturale il cervello razionale tace, mentre la parte animale e istintiva prende la guida. Con l’hypnobirthing semplicemente potenziamo quello che già succede naturalmente.

Quando siamo molto rilassati, la parte cosciente della nostra mente è a riposo, mentre l’inconscio è particolarmente ricettivo. E’ in quel momento che possiamo “suggerire” alla mente una serie di parole positive e potenti, utilizzando alcune tecniche di respirazione e di visualizzazione per far emergere le competenze innate del nostro corpo, rendendo la mente un’alleata del corpo in travaglio e parto.

Da dove arriva?

Il concetto di ipnoterapia non è nuovo, ma piuttosto è una “rinascita” della filosofia della nascita in quanto esisteva migliaia di anni fa e venne ripresa negli studi da Dr. Grantly Dick- Read, un ostetrico inglese, che nel 1920 fu il primo a diffondere il concetto di parto naturale.

Ma funziona veramente?

Mamma Digitale hypnobirthingHo avuto un travaglio di 4 giorni e ho usato le tecniche che avevo imparato (mentre ascoltavo in ospedale le tracce salvate sul mio telefono) per due giorni. Con me ha funzionato fino ad un certo punto. Avevo rotto le acque e i dolori erano atroci, però sono stata molto fiera di me stessa per aver evitato la morfina. Purtroppo dopo 2 giorni il mio corpo ha ceduto e poiché ho abusato di gas & air (lo usavo troppo), mi hanno poi fatto una epidurale (finita con cesareo di emergenza).

L’hypnobirthing non garantisce infatti un parto senza alcun intervento o una nascita perfetta; ti dà la possibilità di raggiungere un senso di fiducia e calma mentale durante il travaglio e il parto, indipendentemente da come si svolge per voi.

Devo inoltre dire che ogni mamma e ogni bambino sono diversi: l’hypnobirthing funzionerà su di voi in modo diverso di quanto non faccia su un’altra persona. Se capisci come funziona il tuo corpo, puoi imparare ad avere una respirazione sana, che riduce lo stress e l’ansia.

Consiglio di leggere questi libri a partire dalla ventesima settimana e di ascoltare le tracce almeno una volta al giorno per 15/20 minuti per allenare il corpo e la mente.

Se siete in UK:

Mindful Hypnobirthing: Hypnosis and Mindfulness Techniques for a Calm and Confident Birth

The Hypnobirthing Book with Antenatal Relaxation Download: An Inspirational Guide for a Calm, Confident, Natural Birth. With Antenatal Relaxation MP3 Download

The Positive Birth Book: A New Approach to Pregnancy, Birth and the Early Weeks

Hypnobirthing: The Mongan Method

Se siete in Italia:

I miei quattro trimestri. Esercizi di positività. Spunti di neuroscienze & hypnobirthing

 

Potete anche vedere il mio articolo sui 3 libri che ogni donna incinta dovrebbe leggere.

In bocca al lupo!

Rispondi