Come aprire un blog in 7 passi

Ho deciso di aprire un blog qualche mese fa (poi ho avuto un po’ di tempo di pausa per riprendermi dallo shock di una seconda gravidanza) e devo dire che ho imparato moltissimo in poco tempo.

Premetto che lavoro in comunicazione quindi non era la prima volta che lavoravo con siti internet. Sono sempre stata appasionata di siti, blogs, forums, social media e ho sempre letto molto a riguardo.

Lo ammetto. Sono un po’ geek!

Nonostante ciò ho sempre trovato WordPress quasi incomprensibile prima di iniziare questo mio progetto. Non capivo la differenza tra .com e .org (ve lo spieghero’ nella prossima puntata).

Ho però deciso di mettermi in gioco e pian piano capire un po’ come funziona. Ora sembra tutto piu’ chiaro!

mamma digitale aprire un blog

Che cos’e’ un blog?

Un blog è un tipo di sito web che si concentra principalmente sui contenuti scritti, chiamati ”articoli” o blog post. Nella cultura popolare spesso sentiamo parlare di blog di notizie o di blog di celebrità, ma come vedrai in questa guida, puoi iniziare un blog di successo praticamente su qualsiasi argomento immaginabile.

I blogger scrivono spesso da una prospettiva personale che consente loro di connettersi direttamente con i propri lettori. Inoltre, molti blog hanno anche una sezione “commenti” in cui i lettori possono corrispondere con il blogger. Interagire con i tuoi lettori nella sezione commenti aiuta a favorire la connessione tra il blogger e il lettore.

Questa connessione diretta al lettore è uno dei principali vantaggi dell’inizio di un blog e ti consente di condividere idee con altre persone che la pensano allo stesso modo. Ti permette anche di creare fiducia con i tuoi lettori. Avere la lealtà dei tuoi lettori ti apre anche la possibilità di fare soldi dal tuo blog, che è qualcosa che discuterò più avanti.

Fare blogging è fantastico e ha il potere di cambiare la tua vita.

Supponendo che tu voglia fare il grande passo e iniziare oggi il tuo blog, ecco esattamente cosa devi fare.

1. Pianifica

Innanzitutto non bisogna iniziare con aprire un qualsiasi account su qualsiasi piattaforma.

Prima di passare alla parte tecnica, bisogna scrivere un piano (un vero e proprio business plan) per il blog.

E perché vi chiederete?

Semplice. Bisogna avere le idee chiare su quale sia lo scopo del vostro sito. Volete raccontare la vostra storia quotidiana? Volete scrivere reviews su film / libri / giochi? Volete raccogliere tutte le vostre ricette? Volete trasmettere la vostra passione per la moda / interior design / crafts e chi ne ha più ne metta?

Oppure volete vendere dei prodotti / servizi e monetizzare il vostro sito?

Inziate dalla motivazione (consiglio di leggere “Start with Why” di Simon Sinek), dal vostro pubblico (a chi vi volete rivolgere).

Per avere successo come blogger c’è solo un requisito: la passione per il tuo argomento.

mamma digitale plan

2. Registra il dominio

Una volta scelto il nome (mi raccomando, che sia legato al tema del sito!) e la nicchia di riferimento, consiglio di comprare non solo il dominio, ma anche l’hosting del sito.

Cio’ significa che qualsiasi cosa succeda, il sito e’ tuo e hai tutti i tuoi file che puoi trasferire da una piattaforma ad un’altra.

Mi trovo benissimo con Siteground e pago solamente £2.75 al mese. Hanno un ottimo cutomer service, sono velocissimi e danno un supporto al cliente molto efficiente.

Aprire un blog con loro e’ stata una passeggiata. Mi hanno aiutato loro con WordPress.

Web Hosting

3. Scegli il tema

Questa e’ una parte che adoro. Mi piace un sacco guardare tutti i layout diversi. Mi piace giocare con diversi temi.

Devo dire che su WordPress ce ne sono molto gratuiti molto carini!

Se vi sentire particolarmente inspirate, potete anche comprare e installare il tema che piu’ vi piace (ce ne sono alcuni che costano anche $19).

Per caricare quello che preferite (se fuori da WordPress) basta andare su Aspetto – Temi.

Mamma Digitale come aprire un blog

4. Apri i tuoi canali social

Ecco, qui devi fare una scelta perche’ ci sono un sacco (troppi!) social media.

Io preferisco usare Twitter, Pinterest e Instagram. Non sono per nulla un fan di Facebook.

Una volta aperti, collegateli al vostro blog.

Se siete interessate, vi consiglio di leggermi il mio articolo “Come diventare Social Media Manager”.

Mamma Digitale Pinterest

5. Scrivi il tuo primo post

E’ arrivato il momento di sbizzarrirti. Scatena la tua creativita’ e scrivi i tuoi articoli. Aggiungi foto e pubblica!

Non ti senti gia’ meglio?

Piu’ pubblichi e piu’ ti sentirai a tuo agio nello scrivere (io a volte faccio fatica a farlo in italiano perche’ scrivo sempre in inglese).

6. Promuovi il tuo blog

Come fare?

  • Manda una mail a tutti i tuoi amici / parenti
  • Metti un opt-in per farsi che la gente si iscriva alla tua mailing list
  • Pubblica sui tuoi profili social
  • Interagisci con altri bloggers (ci sono un sacco di gruppi su Facebook)
  • Lascia commenti su altri blogs
Mamma Digitale Blog
Aprire il tuo blog non e’ mai stato cosi’ semplice.

7. Monetizzalo

Ecco, probabilmente questo e’ il paragrafo che piu’ vi interessa.

Ci sono un sacco di bloggers che riescono dopo pochi mesi a lasciare il loro lavoro per far diventare il loro sito il loro mestiere principale.

Dunque, come hanno fatto?

Ci sono una serie di metodi per guadagnare con il tuo sito:

  • Affiliate marketing: ci sono un sacco di siti internet e di brands che offrono questo sistema. Basta registrarsi, aspettare che la compagnia dia l’ok (controllano il sito). Scrivero’ a breve una lista di siti che offrono le migliori marche come CJ, Amazon, Rakuten, Awin.
  • Pubblicita: metti adverts con google adsense, mediavine, wordpress itself. Non sono una fan nemmeno di questo metodo perche’ la maggior parte delle volte la pubblicita’ e’ molto random e non c’entra nulla con il mio sito.
  • Scrivi guest posts: scrivi articoli per altri blogs e ricollegali al tuo sito. Chiedi di essere pagata.
  • Vendi prodotti digitali o non: pupi scrivere e-books, guide ecc. e venderle dal tuo blog.
  • Vendi i tuoi servizi: per esempio diventa scrittrice, copywriter freelance.
  • Collabora con brands: ricevi prodotti gratui per fare delle reviews o fatti pagare (una volta che hai un following decente).

Mi auguro di esservi stata utile con questa mini guida.

Se avete domande, non esitate a contattami sui miei canali social o mandatemi una mail a ciao@mammadigitale.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: